19 ottobre 2008

Moon, tavolo non vedente




Moon è il nome del tavolo sviluppato dal designer Eli Jacobson e dallo studio Salvini & Partners prodotto da Andreoli. Realizzato in corian il progetto prevede la fruizione anche da parte dei non vedenti inserendo un frammento della canzone di Laurie Anderson "Language is a virus" integrando valori estetici e qualitativi insieme a quelli comunicativi e funzionali.


Link di riferimento:

andreoli

2 commenti :

  1. ciao bello questo tavolo, lo sai che io lo so leggere il brail, 2 anni fà ho preso un diploma come operatore di sotsegno per cechie sordi, e so la lingua brail e L.I.S....nei miei post( in quelli di aprile) ce ne uno con il linguaggio L.I.S.
    Baci. Francesca

    RispondiElimina
  2. Ciao francesca, tu forse moglio di me sai dare un valore a questo tipo di prodotti, cosa ne pensi? Io credo che prodotti, accessore e stili di vita per i diversmente abili in generale migliorino la vita a tutti senza troppe distinzioni.. adesso mi viene in mente il progetto di un caro amico, Andrea Stella, che, dopo essere rimasto paralizzato agli arti inferiori, ha deciso di non abbandonare la passione per le barche a vela migliorando gli ambienti, in particolare sui catamarani.. abbiamo tutti bisogno di confort!
    un abbraccio roberto
    ---
    http://www.lospiritodistella.it/

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?