7 ottobre 2008

FOTOGRAFIA | Marta Fornari presenta SELF MADE

Emotiva, fortemente autocritica, ironica, spiccatamente tesa alla "sdrammatizzazione", culturalmente singolare ed atipica, giocosa, socievole, linguisticamente divertente, tenace e coraggiosa. In una parola: originale. E i suoi scatti ne sono la riprova.

Sabato 11 ottobre 2008 alle ore 18.00 si inaugura Lungovelinocafè, in via Salaria 26, a Rieti, la mostra fotografica di Marta Fornari, ‘Self made’, a cura di Barbara Pavan, promossa da Studio7.it, con il Patrocinio del Comune di Rieti.

La prima mostra personale di questa giovanissima fotografa reatina, laureanda presso l’Accademia di Belle Arti a L’Aquila è di carattere fortemente introspettivo. “Self Made” è una raccolta di scatti che attraverso l’espressione fotografica esterna sensazioni ed esperienze emotive. La mostra si muove attraverso storie di pensieri e di immagini, l’uso del mezzo fotografico diventa specchio di un complesso di emozioni contrastanti. Ogni foto è ricca di atmosfere surreali e trascendenti, costruite in luoghi privati, comuni. Il corpo dell’artista sembra esternare la sua solitudine davanti al mondo, il suo essere impotente davanti alle cose della vita.

La Fornari ha già partecipato a diverse collettive tra cui nel 2008, “Volo a tela” mostra d’arte contemporanea in occasione dei Mondiali di Volo a Vela, promossa e patrocinata da CCIAA di Rieti, Palazzo Marcotulli; “Arte Grafica e Pittorica” a Città S.Angelo, Pescara; “Alcool e Arte”, Agenzia Promozione Culturale Regione Abruzzo, a L’Aquila; “Fotografika”, Ex Convento di S.Croce, S.Anatolia di Narco, Perugia, con il Patrocinio del Comune;“Art’è Donna” a Spoltore, Pescara e “Resistenze Esistenze”, all’Ex Aurum di Pescara.

Da non perdere!

2 commenti :

  1. promette bene... mi piacerebbe poterci essere!

    RispondiElimina
  2. Ciao silvia,
    io ti consiglio di gustarti questa mostra.
    Marta è una mia cara amica e anche conoscendola sono incuriosito dal lavoro in esposizione.
    Io sicuramente andrò all'inaugurazione, magari potrebbe essere un'occasione per incontrarci!
    unabbraccioroberto

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?