1 maggio 2009

Cecilia Lundgren e i suoi prodotti al Salone Satellite 2009

"The Grass isn't greener on the other side"
"Greener Grass" è questo il nome del nuovo prodotto della designer svedese ventiseienne Cecilia Lundgren. Al Salone Satellite 2009 era pronta a spiegare il concept del suo divano.

Il colore grigio rappresenta le giornate meno felici mentre il verde la possibilità di scappare e di pensare che dall’altra parte c’è qualcosa di migliore. "A seconda del nostro stato d’animo, noi sperimentiamo un processo positivo o negativo, oppure un mix di entrambi. Anche se qualcosa può apparire grigio e cupo, si può essere convinti che, al tempo stesso, porta un messaggio positivo anche se non lo si vede immediatamente. Se vediamo la vita come grigio o come un verde erba nei nostri pascoli, è piuttosto una questione della nostra interpretazione". Con queste parole Cecilia Lundgren, ci ha descritto il suo "nastro di Möbius". La truttura portante è in alluminio, mentre l’imbottitura è in poliuretano espanso e il rivestimento in tessuto bicolore. Nella serie esposta al Salone del Mobile di Milano erano presenti anche il tavolino "origami" in alluminio Vika, l’ironica lampada Mr Buongiorno e il sistema modulare (calamitato) Passepartout.

• Vika si ispira all’arte degli origami, la piegatura della carta giapponese. La forma finale del prodotto sembra molto complessa, ma in verità deriva da una forma rettangolare piegata più volte, riducendo moltissimo gli scarti di produzione. Lo scopo era proprio quello di creare una forma che si potesse mantenere interessante pur discostandosi molto dal punto di partenza. L’intero origami è in alluminio laccato bianco come a volersi sostituire alla fragile carta giapponese. Le due altezze che si creano dalle varie pieghe danno vita a un portariviste nella parte centrale.

• Mr Buongiorno è stato sviluppato in un progetto presso la Domus Academy di Milano, che tratta il tema della "sorpresa". L’obiettivo era quello di interpretare - con un occhiolino - la filosofia della vita umana in un banale oggetto preservandone l’identità e la funzione originaria. Mr Buorgiorno è una lampada da terra che utilizza gli elementi basilari di un archetipo di lampada che, con una leggera torsione si toglie il suo cilindro per "dare un saluto", donando un pò di buon umore allo spettatore che osserva. (Mr Buongiorno è stato disegnato da Cecilia Lundgren, Julia Bühler e Marten Helwig).

• Passpartout contiene diversi tipi di moduli con magneti built-in su ogni lato, in modo da offrire infinite possibilità di combinazioni che l’utilizzatore può scegliere in base ai suoi gusti e alle sue esigenze.

Cecilia Lundgren con questi semplici prodotti ha dimostrato che i suoi progetti racchiudono qualità concettuali e interesse per la produzione industriale. Un buon design.



 
 

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

6 commenti :

  1. Ciao, passo per la prima volta da questo blog e devo dire che ci tornerò volentieri.buon proseguimento!

    RispondiElimina
  2. ciao cetty, benvenuta tra i nuovi lettori! ^_^
    cercheremo di rendere la visita di questo blog sempre più piacevole!
    un abbraccio
    roberto

    RispondiElimina
  3. eccerto mica solo piacevole!! interesssantimissimimisssimaaaaaaaaaaaa. Fantastica quella poltrona verde-grigia, colori che adoro in assoluto, dopo il bianco e il nero, il fucsia, il viola, il verde, il grigio ...
    Grande Roby !!!

    RispondiElimina
  4. grazie mille fiammetta, il prossimo anno devi assolutamente girare tra gli stand del salone satellite. avresti dovuto ascoltare cecilia lundgren mentre mi spiegava il concept di quel divano, era il suo divano, gli voleva troppo bene!

    RispondiElimina
  5. io adoro Mr Buongiorno, ironico ed elegante...favoloso!!
    è bello sentire una designer che prova affetto per i suoi progetti...emoziona me che non l'ho ascoltata dal vivo:P...
    bellissimi progetti, rimangono in mente

    carmela

    RispondiElimina
  6. hai ragione carmela, Mr. Buongiorno, nella sua semplicità è geniale!
    un abbraccio
    roberto

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?