30 aprile 2009

Sebastian Herkner, Bell-Light

E’ di Sebastian Herkner la lampada Bell-Light esposta al Salone Satellite presso il 12° Salone Internazionale del Mobile 2009 di Milano. Egli reinterpreta mestieri tradizionali e tecnologie digitali contemporanee, unisce materiali e tecniche trasformando proprietà estetiche con abitudini. Il prodotto è un apparecchio ispirato ai proiettori e ai riflettori. Questi corpi illuminanti sono fatti di rame, acciaio o di tessuti e possono modificare la temperatura e il colore della luce. È inoltre possibile modificare la posizione e la direzione dei "proiettori". Acciaio, legno di acero, rame e tessuti i materiali usati. Forme, concetti e ambienti mutevoli.



 
 

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

2 commenti :

  1. conosci le lampade di sarfatti?

    RispondiElimina
  2. ciap costanza,
    si, forse c'è un pò d'ispirazione a quelle lampade ;)
    un abbraccio
    roberto

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?