24 ottobre 2009

DESIGN | Reebok EasyTone, tonificare il corpo con poco sforzo

Immagine da love those shoes

Un semplice modello di scarpe sportive, si chiamano EasyTone e oltre al suo look molto accattivante nascondono un valore aggiunto non di poco conto.
Le Reebok EasyTone sono dotate di un innovativo sistema di capsule di bilanciamento che, posizionate sotto il tallone e l’avampiede permettono di tonificare gambe e glutei. Le capsule di bilanciamento simulano una "instabilità" ad ogni passo stimolando i muscoli ad adattarsi con un lavoro in più intenso per riottenere la naturale postura. Secondo i test svolti, le Reebok EasyTone, riescono a stimolare i glutei del 28% e l’11% per i tendini e i polpacci in più rispetto ad un qualsiasi altro modello di scarpe da ginnastica. Sul sito della Reebok si può leggere che "le scarpe EasyTone sono progettate per essere indossate ogni giorno, puoi raggiungere la forma dovunque tu vada". L’ingegnoso sistema è stato progettato da Bill McInnis, un ex ingegnere della Nasa, ora a capo del dipartimento Advance Technology di Reebok, che in un anno è riuscito a brevettare il geniale progetto.
Questo geniale prodotto non si è fatto mancare un testimonial di tutto rispetto, è la modella israeliana Bar Rafaeli che indossa le miracolose scarpe anche nei momenti di relax.
La collezione offre differenti modelli: dal modello classico in nero, al rosa fashion a al total white. Inoltre sul sito della Reebok si possono trovare una serie di esercizi da fare per potenziare gli effetti delle EasyTone e scolpire il vostro fisico.

Reebok fa impazzire le donne sportive di tutto il mondo. Adesso per tenersi in forma non resta che fare shopping, portare a spasso il cane e continuare a fare la solita vita.

Link di riferimento 1

2 commenti :

  1. CATEGORIE: al femminile??????? perchè sono per noi o perché spererete di ragGIUNGERE la perfezione dei glutei bronzei di Riace?

    RispondiElimina
  2. il prodotto è stato pensato per il gentil sesso! che problema c'è? :)

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?