1 dicembre 2009

STYLE ICON | Audrey Hepburn: "Una vita da copertina"

Carta d'identità
Titolo: Un vita da copertina
Autore. Scott Brizel
Edizioni: Magazzini Salani
Anno: 2009

"Quelli che non vogliono imitare nulla, non producono nulla".
E' una frase di Salvador Dalì e mi ha fatto pensare alle icone di stile che spesso tento di emulare. Una di queste è senz'altro l'intramontabile Audrey Hepburn.
Dal tubino nero reso celebre in Colazione da Tiffany, allo stile minimale fatto di dolcevita nero, pantaloni Capri e ballerine rasoterra, indossati in Cenerentola a Parigi, lo stile glam chic della celebre attrice continua ad esercitare un'indiscutibile influenza sul mondo della moda. E' una delle ragioni per cui, a costo di sembrare scontati, molti continuano a dedicarle dei libri.

Audrey

Uno di questi, uscito di recente per la casa editrice Magazzini Salani e scritto da Scott Brizel, si intitola "Una vita da copertina" e ripercorre la vita della Hepburn attraverso 600 bellissime immagini tratte da servizi fotografici apparsi sulle riviste di tutto il mondo: dalle prime copertine, ai film di successo, fino al suo instancabile impegno come ambasciatrice dell'UNICEF, il libro di Brizel costituisce l'ennesima interessante testimonianza dell'innata eleganza di un mito intramontabile.

Link di riferimento: Lady Marian

2 commenti :

  1. Haudrey é la diva che in assoluto secondo me rappresenta la perfezione e la completezza che una donna dovrebbe possedere, il glamour e la semplicità, la femminilità e la classe, immortale. viva haudrey

    RispondiElimina
  2. Sì, un esempio intramontabile di eleganza anhe sul piano morale.

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?