1 marzo 2010

ARTE | Mossanger, graffiti ecologici in città by Anna Garforth


Mossanger, un gioco di parole tra "moss", muschio, e "messanger, come messaggio. L'idea creativa è di Anna Garforth in collaborazione con l'artista poeta ecologista Eleanor Stevens, che in un modo molto ecologico hanno deciso di abbandonare le classiche bombolette spray, ma non la voglia di murales.
Un modo originale e simbolico per scrivere messaggi sui muri della città con delle lettere ritagliate di muschio e poi fatte aderire alle pareti con una mistura tra yogurt e zucchero. Quando il muschio crescerà, contaminerà lo spazio pubblico con una forma d'arte vivente ed ecologista, creando una valida alternativa ai soliti graffiti.


Le scritte dicono: "In questa aria colma di spore" da una poesia Eleanor Stevens, oppure invitano a "nutrire" muri di mattoni che formano le pareti spoglie delle città inglesi.
Per merito delle due artiste londinesi, l'ambiente e l'arte sono salve e convivono serenamente nel contesto urbano che ci circonda. Speriamo di vedere presto anche in Italia questo tipo di arte ecologica!

Link di riferimento

4 commenti :

  1. Fantastico modo di reinventare la Natura e i suoi poetici intenti.
    Ossigenare un punto di città grigio.. C'è nulla di più vandalico?? :)

    (Vi ho appena aggiunti al mio localino blogger appena nato.)

    RispondiElimina
  2. bellissimi e in perfetto stile inglese :-)

    RispondiElimina
  3. @ Lindf
    Si, è stupendo, viene voglia di provare subito! Se non fosse per lo yogurt :P
    Anch'io ti seguo, il tuo blog promette bene!

    @ Alessandra
    Lo penso anch'io, per molte città italiane, Roma sicuramente, sarebbe molto innovativa come possibile alternativa ai murales!

    RispondiElimina
  4. Ciao Roberto, scusa, ma ho letto solo oggi il commento ke hai lasciato sul mio flickr (http://www.flickr.com/photos/36057542@N06/)non riesco + ad effettuare il login...cmq come programma di postproduzione uso photoshop e come makkina una reflex.
    t aspetto sul mio blog!!

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?