25 febbraio 2011

FASHION | L'eleganza discreta di Jo No fui

La cornice preziosa e unica del bianco lattescente del Duomo di Milano a far da sfondo alla sfilata di Jo No Fui: è la borghesia decadente di Buñuel in tutta la sua eleganza la protagonista indiscussa della passerella del brand disegnato da Alessia Giacobino. Linee pulite e decise, interrotte piacevolmente talvolta da elementi ultra femminili come ruches o tagli strategici che svelano parti del corpo, mai con volgarità. Ai caldi micro pull in cachemire e ai dolcevita in lurex si affiancano i preziosi manicotti e copricapi in pelliccia. Non mancano gli accessori come le cinture in cuoio colorato, ravvivate da placche in metallo, e le scarpe realizzate in collaborazione con Gianvito Rossi. Ricca la palette: dai toni caldi del senape, dell'arancio, del bronzo, del rosso vivo, sino all'ebano ed ai miei preferiti, il verde militare, il grigio, il beige.


0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?