11 marzo 2011

FASHION | Hangerbag, gruccia + gonna = BORSA - 100% riuso di Beatrice Moricci

Credo sia capitato ad ogni donna di ritrovarsi davanti ad una gonna che non viene più indossata.
I vestiti sono gli oggetti più comuni che subiscono presto l’abbondono, a causa del cambiamento della moda, delle taglie o semplicemente del gusto.
Per questo motivo è difficile trovare la giusta collocazione per tutti i vestiti abbandonati; è necessario quindi decontestualizzare. 
Hangerbag propone perciò il concept di “indossare diversamente” la vecchia gonna che non ci piace o non ci sta più, costretta a rimanere appesa in gruccia nell’armadio. 

La borsa si compone semplicemente di una o due grucce in legno o plastica, che diventano il manico, e di una gonna che diventa la sacca contenitrice. 
Gonne e grucce vengono selezionate in base a colori, materiali, particolarità e successivamente abbinate tra loro. 
Per questo ogni borsa della serie Hangerbag è un pezzo unico con un nome proprio che la contraddistingue, dato che la gonna in questione porta ancora con se il brand e la taglia che rimandano alla possibile signora che la indossava! 
Hangerbag, un complemento stravagante e sorprendente, ma soprattutto sostenibile.

Per saperne di più: www.beatricemoricci.com
Ti è piaciuto l’articolo? Offrici un caffé! Sostieni Design wth love!

3 commenti :

  1. geniale, davvero simpatiche queste borse!!

    www.afashionsinner.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. che meraviglia!!! io ho un sacco di gonne che non indosso più... quasi quasi le trasformo in delle borse!!!

    RispondiElimina
  3. L'idea è bellissima, io sto pensando alle amiche di Beatrice, ognuna di loro ha una gonna che non indossa più e gliela regala.
    Una produzione industriale di questo tipo di indumento/accessorio non è semplice/fattibile, ma in quanto a riuso non ci sono scuse, funziona benissimo.

    Complimenti per il blog
    Luisa

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?