23 giugno 2011

ARCHITETTURA DEL GUSTO | Ricotta ai lamponi e mirtilli

Le Ricette della Salute con Marco Bianchi

Non avete sentito parlare di Marco Bianchi? NOOOO?! Neanche io! Non che io non abbia mai sentito parlare di un Marco Bianchi, ma mi riferisco proprio al Marco Bianchi chef che mi ha dato spunto per creare questa stupenda ricetta.
Fortunatamente, però, grazie agli amici di internet, quelli cioè che ne fanno un uso costruttivo di condivisione e diffusione, si riescono a scoprire notizie interessanti per la nostra salute. È con questa sana sorpresa che vi presento... ta taaaaaaaaaaaaaaa: il ricercatore/chef Marco Bianchi, autore delle Ricette del Giro e assistente formatore per un progetto presso le scuole per la diffusione di un benessere culinario applicato alla scienza.
Ve lo immaginate? Chi si occupa di cucina creativa spesso inconsapevolmente non sa di occuparsi di scienza in senso lato, fusione di vari alimenti, conoscenza intrinseca dei componenti. Ecco allora che Marco, occupandosi di scienza, didattica e cucina ci invita con le sue ricette a mangiare in modo diverso - ho appena scoperto che esiste il muscolo di grano (!!!!) - con un occhio attento alla salute, quella vera, integrale, sana, appunto, ma non per questo necessariamente noiosa.
Mi tuffo allora nella lettura di alcune sue ricette e già guardo la mia scodella di insalata carica di tonno di chissà quale mostruoso mare con la voglia di buttare via tutto. Ne scelgo una, per ora, ma già il grano saraceno e la farina integrale prenderanno il posto di quelle raffinate presenti nella credenza, così come lo zucchero di canna già sostituito da tempo. E che dire della maionese al latte? Miraacolooo! Quale scelgo oggi? La ricottina con la frutta fresca, etc, la faccio e la fotografo? Eccola:
Ingredienti:
• 300 g di ricotta
• 100 g di mirtilli
• 100 g di lamponi
• 100 g di mandorle a scaglie
• 2 cucchiai di malto d’orzo

Come si prepara?
Setacciate la ricotta e con una spatola raccogliete la crema ottenuta in una ciotola. Aggiungete i 2 cucchiai di malto d’orzo, incorporandoli delicatamente. Preparate 4 coppette e disponetevi sul fondo i mirtilli, poi la crema e infine i lamponi e le mandorle a scaglie. Se non gradite le mandorle, provate con le nocciole tritate o un mix di nocciole e pistacchi.

Perchè fa bene?
Trovate tutte le informazioni su questo link: http://www.fondazioneveronesi.it/la-tua-salute/1568

Fateci sapere se avete provato anche voi qualche ricetta di Marco Bianchi e soprattutto mostrateci le vostre foto. Siamo curiosi!
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter.

3 commenti :

  1. Deliziosa! ho tutto non resta che provare e servirla come dessert in questa calda sera d'estate! le foto sono splendide, grazie per la ricetta!

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?