1 settembre 2011

INTERVISTA | Caterina Salvietti, ritorneranno i camperos



Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Mi chiamo Caterina Salvietti ed il mio blog è Breakfast at Katy. Abito in un paesino vicino Siena, dove studio alla facoltà di Scienze Politiche (con indirizzo Relazioni Internazionali). Il mio blog nasce dalla volontà di portare la moda anche nelle realtà più piccole, adattandola appunto al contesto in cui vivo. Troverete il mio blog diverso da tanti altri proprio per questo motivo. Non indosso firme costose o capi stravaganti. Non esistono solo le grandi metropoli, ma la moda si trova ovunque, mostrando ogni sua faccia a seconda di luogo e tempo.

Da quanto tempo ti interessi di moda?
Mi interesso di moda da sempre. Mi ha trasmesso questa passione mia madre, ma anche mio padre che ha lavorato per tanti anni come rappresentate di abbigliamento e adesso ha un suo negozio di vestiti.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Perchè la scarpa rappresenta il carattere di una persona, o quello che vuole far vedere di sè. A seconda anche dell’umore e della giornata. Un tronchetto borchiato di pelle nera se si sente aggressiva e una ballerina color crema per essere più bon ton.

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Sto riscoprendo i sandali flat, magari quelli gioiello o con le borchie. Al momento credo siano I miei preferiti, anche se adoro ogni tipo di scarpa. D’inverno prediligo li stivali, con tacco e senza. Adoro anche i décolleté ma non li indosso spesso perchè sono un’imbranata e rischio di scivolare!

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
Mi piace variare spesso, preferisco avere scarpe di media-buona qualità per poterle variare a seconda dell’outfit che indosso. Ho scarpe che vanno dai 40 euro a i 200.

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Prima di tutto è difficile che possa comprare scarpe poco indossabili, se vedo che non posso sfruttarle non le compro, a meno che non mi servano per una particolare occasione.
Poi penso se ho già qualcosa di simile. Questa è una mia pecca! Sono attratta sempre dallo stesso tipo di scarpe! Ultimamente avrei comprato una dozzina di sandali gioiello!
Infine il prezzo, prima penso nella mia testa quale prezzo darei a quella calzatura e poi guardo il prezzo reale. Se la scarpa costa molto più di quanto avevo pensato non la compro.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Come dicevo prima le scarpe rispecchiano il nostro umore o quello che vorremmo essere quell giorno. A volte capita che indosso un paio di scarpe per una settimana di fila e poi non le metto più per tantissimo tempo!

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Decisamente il nero! Sopratutto per l’inverno! Mentre quest’estate ho avuto molte scarpe bianche o colorate.

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
La calzatura italiana è rinomata in tutto il mondo per la sua qualità di realizzazione, cura dei dettagli, durevolezza.

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Se si vuole essere sensuali basta indossare un semplice décolleté nero, è perfetto per esprimere sensualità.

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
Principalmente a seconda del colore principale dell’outfit. Anche a seconda del modello di calzatura che voglio indossare. A volte invece mi capita di scegliere prima le scarpe e lasciarmi ispirare da loro per completare il look.

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Sicuramente nel cinema le scarpe e la moda in generale hanno avuto un ruolo fondamentale. Ripercorrendo la storia del cinema infatti sono molte le pellicole nelle quali sono le scarpe a fare da protagoniste, sia perchè hanno  vero e proprio ruolo nella storia, sia perchè rappresentano una caratteristica di un personaggio.

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
I miei prossimi acquisti saranno delle stringate leopardate e stivaletti bassi di camoscio marrone. Andrà molto il glietter e ritorneranno i camperos.

Link dove è possibile seguirti?
Blog: http://breakfastatkaty.blogspot.com/
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Breakfast-at-Katy/224605797565993
Bloglovin’: http://www.bloglovin.com/blog/2049384/breakfast-at-katy

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
Concludo l’intervista con una frase di Luciana Littizzetto che io adoro:
“Ma quali rose rosse, ma quali bouquet di mammole?! Date retta a me: mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni femmina.”
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?