1 settembre 2011

INTERVISTA | The Cheap and Chic, ogni attore, eroe o personaggio di fumetti ha la sua scarpa

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Piacere! Mi chiamo Alexandra S. e vivo in una delle città più belle della costa adriatica. conoscete Portonovo?
Adoro scrivere e distinguermi in ogni modo dagli altri e qui l'idea del blog. Stanca di vedere manichini ambulanti per le strade della mia città. La moda mostra al mondo chi siamo e chi vorremmo essere, suvvia un pò si spontaneità e di interpretazione personale!
Il mio stile? Non esiste, perchè io sono il mio stile <perchè ispirarsi sì, ma copiare no>!

Da quanto tempo ti interessi di moda? 
Dai periodi dell'asilo è una risposta troppo azzardata??
Odiavo il grambiulino e mi divertivo a decorarlo attacandoci sopra qualsiasi cosa.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Perchè se qualsiasi donna andasse in giro scalsa bhè se ne accorgerebbero subito tutti, perchè in fondo siamo tutti un pò feticisti!
La scarpa è sia il tuo mezzo di trasporto che il giusto passaporto per il mondo, perchè lei sà rendere unico anche il pigiama!

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Penso che senza i sandali non potrei vivere e se potessi li metterei anche d'inverno portandoli con le calze di lana!

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata? 
La mia filosofia è se una scarpa mi piace, mi piace! Di conseguenza non bado nè al prezzo nè alla qualità! Quest'inverno ho acquistato a London delle sneakers a 3 sterline ma se fossero state più care le avrei comprate lo stesso. Ormai era già scoppiato l'amore!

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe? 
Di solito è per via di un colpo di fulmine e penso che accada così per la maggior parte di tutte le donne!

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Tantissimo. Ad esempio io quando sono di cattivo umore indosso le mie vecchie scarpe preferite. Mi fanno pensare a quanta strada ho fatto e quanta ancora posso farne. Una sorta di rito antiscoraggiamento!

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Purtroppo è il nero, però mi sto facendo contagiare dalle fantasie floreali!

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane? 
Guardando la collezione di scarpe italiana di mia madre posso solo dire che una volta gli stilisti avevano più gusto. Ora la maggior parte delle scarpe sono il prodotto di un copia e incolla che non mi fa impazzire più di tanto, ecco perchè preferisco acquistare scarpe italiane vintage.

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo? 
La scarpa è sensuale di per sè, nasconde il piede e lo fa sembrare al tempo stesso più bello!

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
Scelgo le scarpe in base alla pazzia del momento e molte volte preferisco non abbinarle al vestito, sarebbe troppo scontato!

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Diciamo che ogni attore, eroe o personaggio di fumetti ha la sua. Da Topolino a Tom Cruise, nessuno porta le stesse scarpe!

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
Io personalmente vorrei la versione invernale delle espadrillas, sono così comode!

Link dove è possibile seguirti?
http://my-cheap-chic.blogspot.com/  il mio blog!

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
Le donne lo sanno, basta una scarpa per rivoluzionare un look, lei saprebbe rendere chic anche la vestaglia della nonna e vi dirò, al mare ho visto dei nudisti con le scarpe. Ci sarà un motivo no?
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?