4 settembre 2011

INTERVISTA | Chiara Zuzzi: "Il made in Italy è sinonimo di innovazione e passione antica per la moda"

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei, chi siete?
Mi chiamo Chiara Zuzzi, vivo a Verona e da 5 mesi gestisco personalmente il blog "Iris and Claire", nel quale posto quasi quotidianamente i miei outfit, esprimo opinioni e posto articoli e momenti della mia vita scanditi a ritmo di moda. Il mio stile, molto versatile, mescola il vintage con abiti di stilisti famosi, presto sempre un'attenzione particolare agli accessori, griffati e non, collane, cinture borchiate, sandali argento e booties sono tra i miei preferiti.
Strati sovrapposti, accessori non sempre assortiti per colori e stile, gambe in primo piano e incursioni nell'armadio di mia madre completano i miei outfit .

Da quanto tempo ti interessi di moda?
Praticamente da sempre, ogni lavoro che ho intrapreso è stato legato al mondo della moda, da costumista per la trasmissione "Zelig" a stylist per varie campagne pubblicitarie e redazionali, a fashion designer per una mia linea ed infine il blog, che mi permette di condividere con gli altri e mantenere viva questa mia passione.


Perchè nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
L' amore per le scarpe, secondo la mia opinione, nasce come affermazione della propria individualità e della propria personalità.
Non sono quasi mai comperate in funzione ad un bisogno reale, ma sono una passione e diventano spesso una vera e propria ossessione.

Qual'è il tuo modello preferito e perché?
Adoro i sandali con tacco altissimo, amo indossarli sia dì estate che d' inverno con calze pesanti naturalmente. Tra i modelli flat le derby maschili con tocchi di vernice o glitterate sono tra le mie preferite.

Preferisci possedere tante paia di scarpe ad un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche di qualità pregiata?
Devo dire che ne posseggo molte di designer famosi che sicuramente sono di qualità, ma non posso mai rinunciare ad acquistare modelli delle grandi catene low cost. Quindi entrambe.

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Quando ne vedo un paio che mi piace è amore a prima vista, può essere flat, con tacco a stiletto, con plateau, booties, qualsiasi tipo può diventare un oggetto del desiderio da possedere istantaneamente.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Indossare un paio di scarpe piuttosto che un altro può certamente migliorare l' umore, ma il benessere credo risieda in ogni caso dentro di noi.

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Non uno in particolare.

Qual'é il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
Il Made in Italy è da sempre sinonimo di qualità, di professionalità, di innovazione e passione antica per la moda.

E' possibile esprimere sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Le scarpe sono innegabili strumenti di seduzione, le donne non possono farne a meno e gli uomini ne sono indubbiamente attratti.

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
In generale, sembrerà strano ma, parto dalle scarpe, in base a quelle che ho voglia di indossare o che sono più adatte per l’ occasione, decido l' outfit.

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Le scarpe sono sempre presenti, un paio di scarpe ci ricorda un film, Catherine Deneuve in "Belle de jour" indossava una delle scarpe icona del xx secolo, la ballerina con fibbia firmata Roger Vivier ed, ai giorni nostri, la mitica Carrie con le sue Manolo Blahnik in “Sex and the city”.
Nel settore del design mi sembra opportuno nominare un artista incredibile che sta spopolando tra le fashion addict con le sue creazioni sorprendenti. Il famoso Kobi Levi è un designer israeliano che ha trasformato le scarpe in opere d'arte. Prendendo ispirazione da oggetti di uso comune come una tazzina da caffè, il becco di un' anatra, uno scivolo, una chewingum, un cestino, la lingua, una banana e tanti altri, crea scarpe dalle forme incredibili.
Catherine Deneuve in “Belle de jour”

Quale sarà la tua prossima calzatura oppure una tendenza futura che prevedi?
Il mio must-have per il prossimo autunno-iverno sono i meravigliosi ankle booties glitterati di Miu Miu. La sfilata era fantastica e il mix degli abiti anni ’40 con questi stivaletti era sorprendente.

Link dove è possibile seguirti
Blog http://irisandclaire.blogspot.com/
Facebook http://www.facebook.com/pages/Iris-and-Claire-by-Chiara-Zuzzi/197992383571450
Twitter https://twitter.com/#!/chiarazuzzi
Linkedln http://www.linkedin.com/pub/chiara-zuzzi/36/169/a54
Chicisimo http://chicisimo.it/fashionista/chiarazuzzi/
Howdress http://www.howdress.com/profile/chiarazuzzi

Un pensiero sulle calzature per concludere l’intervista?
Concluderei con una frase della giovane attrice Amy Adams “I like Cinderella, really do. She has a good work ethic and she likes shoes. The fairy tale is all about the shoe at the end, and I’m a shoe girl”. Adoro anch’io Cenerentola naturalmente!
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?