1 settembre 2011

INTERVISTA | Flavia Purrometo, gli uomini sono come le scarpe col tacco



Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Mi presento, sono Flavia Purrometo una ragazza di 24 anni, nata e cresciuta a Vittoria una cittadina di 65000 abitanti nella calda Sicilia, all’età di 20 anni dopo un periodo di confusione su quello che volevo fare da grande mi sono trasferita a Siena dove ho intrapreso gli studi in Giurisprudenza. Una scelta che ha accantonato il mio grande e costoso sogno, diventare una fashion design capace di progettare, scrivere, stupire, capace di creare. Scegliere la facoltà di Giurisprudenza non è stato semplice, la parte razionale che c’è in me ha predominato, volevo crearmi un futuro solido senza però tralasciare le mie aspirazioni. Passati i primi anni di ambientazione, studio e confusione, ho deciso di dar spazio al mio sogno ed iniziare a far i primi passi sul marciapiede per poi percorrere la strada giusta. Da li l’idea di creare un blog per condividere e confrontarmi sulle mie più grandi passioni. Nasce cosi Glamour Notes un blog di moda, tendenze, arte, lifestyle, tecnologia beauty un blog che tratta delle mie passioni di ciò che giornalmente mi nutro.

Da quanto tempo ti interessi di moda?
L’interesse per la moda è sempre esistito, ricordo che già da piccola avevo la passione per scarpe e vestiti. Non mi piacevano particolarmente le borse che pian piano ho imparato ad amare e di cui oggi non ne posso fare a meno. Ho sempre scelto i vestiti e scarpe da sola, tanto da far disperare mia madre, quando mi regalava dell’abbigliamento puntualmente a me non piaceva. Ma non per il suo cattivo gusto, ma perché mi privava della possibilità di entrar in un negozio e scegliere ciò che più mi piaceva. Sono stata sempre una ragazza estrosa e con l’amore per l’originalità.
Da grande l’amore per la moda si è concretizzato sempre più, tanto da spingermi a scrivere di ciò.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Un giorno guardando “Sex and the city” sono rimasta colpita dalla frase
“Gli uomini sono come le scarpe col tacco... Ci sono quelli belli che fanno male, quelli che non ti piacciono fin dall'inizio, quelli irraggiungibili che non potranno mai essere tuoi, quelli che affascinano in partenza ma poi capisci che non sono niente di speciale... e infine quelli che non ti stancherai mai di avere con te..."
Pensandoci bene, non c’è nulla di più vero, le scarpe sono invitanti, alcune troppo costose altre alla tua portata ma terribilmente scomode, finché un giorno non troverai la scarpa dei tuoi sogni, che non abbandonerai mai se non quando sarà vecchia. Le scarpe riescono ad attivar i cinque sensi di cui l donne sono in possesso, riescono a crear dipendenza, sono l’accessorio più amato e odiato.

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Poco tempo fa sfogliando tra i vari blog di moda ho letto di un articolo intitolato Flats VS Hells, io aggiungerei questo è il problema, quali scegliere! Adoro le HELLS, ricordo che quando ero piccola rubavo le scarpe con i tacchi di nonna e sfilavo sulla “passerella “. Con l’età ho capito che non era possibile indossare per ogni occasione scarpe alte e che mi sarei dovuta accontentare delle mie ballerine o stringate.
Sono ormai due anni che ho scoperto le Flatform e con loro la comodità e la possibilità di indossare i tacchi o per meglio dire le zeppe anche tutti i giorni grazie all’unione della comodità e altezza.

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
Ho sempre preferito l’idea di poche ma buone ma per questione di comodità, i miei piedini non riescono a star all’interno di una scarpa scomoda o in plastica.

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Punto sulla comodità, ma non sempre è possibile, ricerco la raffinatezza, la tendenza e punto sicuramente sul design della scarpa.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Il mio umore si riconosce anche dalle scarpe che indosso. Quando indosso le Hells ai piedi ho voglia di farmi notare, mi sento bella e appagata. Le ballerine mi fanno sentire una ragazzina sorridente, allegra e sbarazzina, sicuramente diverse sono le sensazioni che si provano portando ai piedi un paio una sneakers ,. Scegliendo una flat vado alla ricerca della comodità.

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Color cuoio, nudo, rosso e nero. Questi sono i colori che frequentemente colorano la mia scarpiera perché li adatto più facilmente ma, non nego che ne ho anche viola, dorate, blu, maculate.

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
Sono comode e di ottima qualità, prediligo sempre il made in Italy, spesso in aziende che si occupano di vendita online e mi sono trovata benissimo, gentili e cordiali loro, belle alla moda e con stile le calzature. Non nego però che la mia scarpiera è varia perché non riesco accontentarmi solo della merce italiana, adoro ad esempio le calzature francesi .

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
La sensualità non sta in una scarpa. Indossando un tacco è la donna che sentendosi più bella ed appagata, sprigiona la sensualità che fino ad allora era riposta nel suo intimo. Se si sta bene con se stesse, anche una semplice ballerina può sprigionare tanta sensualità.

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
Nei miei outfit cerco di essere il più naturale possibile, non adoro coloro che indossano ed osano troppo, il mio blog è anche la mia vita e non voglio presentarmi diversa da quella che sono. Le scarpe le adatto in base all’abito e a come lo indosso nella vita quotidiana. I miei lettori mi devono apprezzare e conoscere per quella che sono, non voglio ostentare una personalità che non mi rappresenta.

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Sicuramente la fotografia, grandi fotografi hanno immortalato donne con sui tacchi per sprigionare la sensualità di cui parlavamo. Anche il cinema e la televisione negli ultimi anni hanno tratto spunto dalla moda, l’esordio è stato con Sex and the City con la super cabina armadio per le scarpe di Carrie, per poi proseguire con Il diavolo veste prada, Gossip girl e cosi via.

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
La mia prossima calzatura sarà sicuramente una sneakers Miu Miu con dettagli preziosi e borchie per essere comoda ma allo stesso tempo stravagante.

Link dove è possibile seguirti?
Il mio Blog: http://glamournotes.blogspot.com/ dove potrete scoprire le ultime novità su trend beauty e fashion.
La Fans Page di Glamour Notes: http://www.facebook.com/pages/Glamour-Notes/152179148179454 dove con un click sarete sempre aggiornati sugli articoli che posterò e sulle novità che riguardano Glamour Notes
Il mio Profilo di Facebook: http://www.facebook.com/GlamourNotes e Twitter: https://twitter.com/#!/FlaviaPurrometo per interagire con me e conoscermi meglio

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
Voglio lasciarvi con una citazione:
la follia della donna
quel bisogno di scarpe
che non vuole sentire ragioni
cosa sono i milioni
quando in cambio ti danno le scarpe.




---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

1 commento :

  1. Grazie mille a @Design with love per avermi dato questa occasione !
    Un bacione
    Flavia

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?