3 settembre 2011

INTERVISTA | Giulia Torelli, compro solo scarpe italiane

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Sono Giulia Torelli, vivo a Parma, sono una ex studentessa di Economia e Marketing e vorrei lavorare nel campo del Trend Forecasting. Ho aperto il mio blog qualche tempo fa perchè ho sempre tante cose da dire a proposito di moda,e  mi sembrava il veicolo migliore.Il mio stile è ancora in via di definizione, o almeno io lo vedo così!

Da quanto tempo ti interessi di moda?
Mi interesso di moda dall'inizio del liceo,credo che tutto sia nato dalla visione del film "Colazione da Tiffany", che mi ha aperto un mondo nuovo.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Non lo so nemmeno io, ma rientro a pieno nella categoria "Shoeaholic"! Se non mi do una regolata, rischio di avere più scarpe che vestiti...

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Il mio modello di scarpa preferito è lo stivaletto nero. Dev'essere un po' rock, con elastici o cerniere laterali, un po di tacco,non troppo stondato. Non vivendo in un luogo caldo tutto l'anno guardo alla praticità, mi servono scarpe di pelle per la maggior parte del tempo, dunque se devo scegliere è la scarpa che mi rappresenta e mi piace di più.

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
Ho capito dopo tantissimi errori che è mille volte meglio avere poche scarpe di ottima qualità. Purtroppo cedo ancora alle tentazioni del cheap...

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Qualità, comfort, prezzo.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Altissimo! Provate a indossare scarpe comode e non poterle cambiare per un giorno intero... non c'è niente di peggio.

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Nero.

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
La qualità superiore. Non c'è niente di peggio di scarpe fatte male e con cattivi materiali, che si rivelano subito scomode, fragili e che spesso non sono nemmeno bellissime. Come dice sempre mio padre... "altro che Church's, io compro solo scarpe italiane".

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Sicuramente. Chiedete al vostro ragazzo se vi preferisce con un paio di sandali con il tacco o con le vostre vecchie All Star...

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
in base al mood generale dell'outfit del giorno. Se sono vestita sportiva metto delle sneakers, se sono un po più elegante magari qualcosa con il tacco. Non faccio mix and match, in questo senso.

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Nella musica sicuramente! Le zeppe delle Spice, gli stivaletti di Nick Cave, i tacchi di di Blondie, le All Star dei Ramones...

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
La mia prossima calzatura ancora non ho deciso, aspetto di trovare qualcosa che mi piaccia molto, ma vorrei un paio di tacchi altissimi per la sera.

Link dove è possibile seguirti?
http://www.rockandfiocc.com/

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
Non si hanno mai abbastanza (belle) scarpe!
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?