5 settembre 2011

INTERVISTA | Roberta Costantino per Visual Fashionist: "Molte scarpe possano essere considerate oggetti di design"

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Dietro Visual Fashionist c'è Roberta Costantino, una ragazza pugliese ma ormai romana d'adozione.
Mi sono trasferita per studiare e dopo essermi laureata in Comunicazione d'Impresa ho iniziato a lavorare come Editorial
Content Specialist per un portale.
Il blog è nato nel 2007 per un progetto universitario, all'inizio incentrato sul visual merchandising all'interno dei negozi di abbigliamento.
Poi dopo vari tira e molla è diventato il mio diario sullo stile e le tendenze, oggi mi somiglia sempre di più... Parlo di me e dei miei gusti, dello shopping, dei viaggi...

Da quanto tempo ti interessi di moda? 
Mi interesso di moda da sempre, ma la studio dal 2007.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Le scarpe dicono molto di noi, conosco donne, davvero ossessionate dalle scarpe, da una particolare tipologia (ad esempio tacchi, o al contrario sneakers e non indosserebbe altro).
Sicuramente il mercato offre a tutte le donne, qualsiasi sia il loro gusto e la loro necessità, un'ampissima scelta, da quì il desiderio di possederle tutte...

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Sono piuttosto alta e solitamente uso scarpe flat: le ballerine sono le mie 'pantofole' da città, comode, versatili, semplici sono perfette. Ma come potete vedere dalle foto di una parte delle mie scarpe estive, mi piace variare (seppe, sandali, converse...)

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
Sinceramente non posso ancora permettermi scarpe eccessivamente costose, ultimamente la mia policy è stata tanto a poco... Ma visto che non so più dove metterle, penso che mi convertirò presto a poco, ma di qualità.

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Dipende, generalmente penso a quante volte potrei indossarle, agli eventuali abbinamenti... Cerco sempre di pensare a quello che ho già per sfruttarlo al meglio.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Scarpe e umore... Si potrebbe scrivere un libro! Credo che il loro legame sia inprescindibile... Se voglio sentirmi bella, più femminile, opto per una scarpa leziosa... Mentre nei giorni in cui devi affrontare una lunga giornata e voglio essere 'easy' opto per ballerine o sneakers, ma anche stivali bassi.

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
D'inverno marrone, beige, nero, blu... D'estate rosso, nero, sparkling, corda...

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
Le calzature made in Italy sono spesso sinonimo di qualità nei pellami e nelle rifiniture... Con l'avvento del low cost si è portati ad optare spesso per soluzioni trendy ma economiche, spesso però dopo poche settimane l'affare in questione è già da buttare...

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Certo, più che le scarpe trovo sensuali i piedi in una donna, che devono essere curati e affusolati... Con un paio di scarpe eleganti, ma anche un sandalo flat possono attirare gli sguardi...

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
Di solito quando decido cosa indossare parto da un paio di scarpe o da un accessorio/una maglia/un pantalone che mi va di mettere quel giorno e da quello decido tutto il resto.

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Credo che molte scarpe possano essere considerate oggetti di design, pensiamo alle scarpe di Alexander McQueen.. Più che da indossare sono da ammirare...

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
Per l'inverno ritroveremo stivali dai colori caldi con morbida imbottitura color champagne all'interno e scarpe in stile trekking scamosciate adatte alle più sportive. Non mancheranno anche quest'inverno le zeppe, come lo scorso anno, che io ho trovato davvero comode e versatili.

Link dove è possibile seguirti?
Mi potete seguire su http://visualfashionist.splinder.com, su Twitter Robina 1982, su Linkedin e su facebook cercate visual fashionist.

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
Quest'inverno ne devo comprare di meno!

---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?