2 settembre 2011

INTERVISTA | So Vain, una scarpa può facilmente cambiare la tua giornata

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Mi chiamo Stephanie e sono la creatrice e direttrice della rivista online So Vain, una rivista di moda, arte, fotografia e cura del corpo. Abito in un piccolo paesino in mezzo alle alpi, in provincia di Brescia, un posto ben lontano dalla città, ma che mi ha comunque dato la possibilità di crescere nel campo della moda. Sono ancora una studentessa, ma cerco di combinare lo studio con varie esperienze lavorative. Dietro la rivista lavora un solido team di persone, e devo forse il suo successo ai miei redattori e giornalisti che offrono la loro professionalità e competenza per creare un prodotto di qualità. Oltre a questo progetto, lavoro come stylist in collaborazione con diversi fotografi per la realizzazione di servizi di moda per la rivista, altri siti specializzati, campagne pubblicitarie e concorsi vari. Inoltre, ho aperto il mio negozio online in cui vendo t-shirt e borse stampate con soggetti unici ed originali. Tutte queste attività occupano probabilmente il 90% della mia giornata, ma riesco sempre a trovare il tempo per uscire con gli amici e leggere un buon libro, preferibilmente sui vampiri.

Da quanto tempo ti interessi di moda?
La mia passione per la moda è nata quando avevo 13 anni, ed è stato come un colpo di fulmine. Mentre navigavo per il web mi sono imbattuta in alcune sfilate e mi si è letteralmente aperto un mondo che prima di allora mi era totalmente sconosciuto. Da allora ho capito che la mia vocazione era quella di lavorare in quel campo, un sogno che adesso si sta sempre più trasformando in realtà.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Appena riuscirò a rispondere a questa domanda, ve lo comunicherò. C’è qualcosa nella scarpa che rende la donna che la porta più sicura di sé e capace di conquistare il mondo. Dall’alto di un bel tacco 12 la donna si sente più forte. Inoltre una scarpa è in grado di modificare un intero outfit, rendendolo unico e originale, ed è di sicuro un oggetto di seduzione.

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Di sicuro le scarpe con il tacco! Mi innamoro alla follia di qualsiasi tacco che vada dagli 8 ai 13 cm. Non sono particolarmente bassa, però le scarpe alte mi danno un senso di sicurezza e determinazione. Inoltre trovo che mi diano un portamento migliore e di sicuro mi allungano e slanciano la gamba.

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
La mia collezione di scarpe è vastissima e ne sono davvero orgogliosa, come sono anche orgogliosa del fatto che siano molto economiche. Una cosa che ho imparato, è che non è la qualità di una scarpa che la rende bella o comoda. Anzi, quasi tutte le mie scarpe vengono dall’Inghilterra, e non costano più di 30 euro a paio, e vi assicuro che sono le scarpe più comode che abbia mai indossato, molto più di quelle che superano i 200 euro, e sono anche molto più particolari e originali. Inoltre, io sono una persona a cui piace molto variare e penso che ci sia un paio di scarpe adatto per ogni tipo di look, quindi per rendere possibile questo usando solo scarpe costose, dovrei essere multimilionaria.

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
La bellezza, la comodità, come mi fanno sentire e il prezzo, in questo ordine.

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Un rapporto molto stretto. Una scarpa può facilmente cambiare la tua giornata.

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Il nero, in quanto è il colore più versatile e lo posso indossare con praticamente tutto. Ora però, sto cercando di ampliare la mia gamma di colori.

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Assolutamente sì. Prima di tutto, fanno sentire te più sensuale e di conseguenza risulti tale anche agli occhi degli altri. Inoltre, slanciano la gamba e ti fanno apparire più alta, se con il tacco, due elementi che di sicuro non passano inosservati.

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
A seconda del mood generale dell’outfit (romantico, aggressivo, provocante, creativo).

Ti viene in mente qualche altro settore legato alla creatività (musica, fumetti, letteratura, cinema, design...) in cui le scarpe hanno un ruolo importante?
Il primo esempio che mi viene in mente è tratto dal mondo delle favole, dove la scarpa è spesso protagonista, vedi Cenerentola e molte altre. Anche in musica alcune cantanti hanno dedicato delle canzoni alle scarpe e in arte ci sono tantissimi esempi ispirati a questi oggetti del desiderio.

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
La tendenza futura sarà di sicuro quella di togliere il plateau davanti alla scarpa, una tendenza che spero non prenderà troppo piede, in quanto io sono una fan delle scarpe con il plateau, non solo perché sono nettamente più comode, ma anche perché le trovo molto più interessanti a livello di design.

Link dove è possibile seguirti?
E’ possibile vedere la rivista su www.sovainmagazine.com
Inoltre, per rimanere sempre aggiornati sui nuovi articoli e contenuti, è possibile seguirci su facebook (http://www.facebook.com/home.php?ref=hp#!/pages/SO-VAIN-Magazine/179238108800095) e su bloglovin (http://www.bloglovin.com/en/blog/1617686/so-vain-magazine). Abbiamo appena aperto anche il nostro canale youtube (http://www.youtube.com/user/SoVainMagazine?feature=mhee)
Infine, potete vedere i prodotti del mio negozio online su www.tossapenny.it

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
A volte penso che noi donne siamo masochiste. Siamo capaci di soffrire, fine ad arrivare alle lacrime, pur di indossare dei tacchi 12 centimetri! Però quando vedi quella scarpa, quella perfetta per te, per come sei o per come vuoi essere, allora non c’è più niente da fare, devi averla a tutti i costi e quando finalmente riesci ad indossarla, allora è in quel momento che ti senti padrona del mondo.
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?