3 settembre 2011

INTERVISTA | Veronica Baioccato: "La scarpa mi deve in qualche modo rappresentare"

Chi c'è dietro il tuo blog? Chi sei/siete?
Dal 3 marzo 1990 sono Veronica Baioccato. Nata a Rovigo, cittadina statico-umida del basso Veneto. Ora vivo a Padova, necessità da studentessa di medicina quale sono. Nel tempo libero mi occupo di Cool Never Hide, il mio blog. Non sono una fashion blogger, ma una cool hunter. Il mio compito è quello di girare, in qualsiasi luogo, alla ricerca del cool. Anche se non so veramente cosa sia il cool: quello che mi piace, mi ispira in quel momento, che potrebbe interessare ai miei follower, una sensazione visiva. Un qualcosa di già rielaborato da altre persone che merita di essere immortalato. Mi occupo anche di rugby, ma questa è un’altra storia.

Da quanto tempo ti interessi di moda?
La amo da sempre, però me ne occupo seriamente dall’8 settembre 2010, giorno della nascita di Cool Never Hide.

Perché nelle donne c'è tutto questo amore per le scarpe?
Le donne amano i dettagli e le scarpe sono dettagli insostituibili, permettono di esprimere sé stessi al 100%. Una sorta di comunicazione alternativa.

Qual è il tuo modello preferito e perché?
Amo le ballerine, le indosso praticamente tutti i giorni. Il week end i tacchi sono irrinunciabili però!

Preferisci possedere tante paia di scarpe a un prezzo basso a discapito della qualità variando spesso oppure poche e di qualità pregiata?
La qualità senza dubbio! Al limite se il costo è eccessivo si possono aspettare i saldi...

Quali sono le caratteristiche che valuti nella scelta delle scarpe?
Più che le tendenze valuto la mia sensazione del momento, la scarpa mi deve in qualche modo rappresentare. Un altro fattore indispensabile nella scelta è la comodità, le scarpe con il tacco devono esserlo!

Che rapporto c'è tra scarpa e umore?
Totalmente diretto... Se indosso delle sneakers statemi alla larga!

Hai un colore che compare più frequentemente nella tua scarpiera?
Abbastanza classici, blu navy, grigio fumo. Anche il nero, un abbinamento troppo facile per non essere presente.

Qual è il valore aggiunto che percepisci nelle calzature italiane?
La qualità.

È possibile esprimere la sensualità attraverso le scarpe? In che modo?
Assolutamente sì. Attenzione però al rischio volgarità dietro l’angolo, una scarpa con plateau e tacco molto alto, se non abbinata con gusto, può trasmettere facilmente messaggi poco eleganti. Mai dimenticare: less is more.

Con quale criterio scegli le scarpe adatte ai tuoi outfit?
Assolutamente sensoriale.

Quale sarà la tua prossima calzature oppure una tendenza futura che prevedi?
Le Morgana di Stella McCartney, un classico intramontabile, ottimo per ogni occasione.n generale prevedo un ritorno delle decolté con tacco squadrato, i plateau si abbasseranno.

Link dove è possibile seguirti?
Il mio blog: http://coolneverhide.blogspot.com/
facebook: http://www.facebook.com/pages/Cool-Never-Hide-PersonalShopper/157538704258418

Un pensiero sulle calzature per concludere l'intervista?
C’è forse un modo migliore per esprimere se stessi attraverso un indumento?
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?