18 giugno 2013

INTERVISTA | Ubaldo Righi e Antonella Di Luca, in arte MR.LESS & MRS.MORE

Amore a prima vista quello con MR.LESS & MRS.MORE? Sì, sì e ancora sì!

Vi avevamo già raccontato della collezione di alzatine Cake Stands, firmata da Antonella Di luca e Ubaldo Righi, in collaborazione con Curti Lamiere. 
Torniamo a parlarvi di loro, del loro lavoro e dei loro progetti professionali, e stavolta lo facciamo affidandoci alle loro stesse parole.
Battista R | MR.LESS & MRS.MORE
Chi sono MR.LESS & MRS.MORE, chi c’è dietro questo brand dal nome originale e come è nato questo percorso a due?
MR.LESS & MRS.MORE nasce da un'idea di Antonella Di Luca e Ubaldo Righi.

Antonella Di Luca | MR.LESS & MRS.MORE
Antonella ha studiato Disegno Industriale presso lo IED di Roma. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con lo studio Iosa Ghini Associati di Bologna come responsabile del dipartimento di design, occupandosi di sviluppo prodotto, interior design, progetti per il retail e allestimenti fieristici.
Ubaldo Righi | MR.LESS & MRS.MORE
Ubaldo si occupa di progettazione grafica e brand identity. Nel 2009 fonda lo studio Esagono Cremisi, proseguendo l'attività di ricerca, comunicazione, gestione e coordinamento d'immagine per aziende pubbliche e private.

Dietro il brand MR.LESS & MRS.MORE c'è prima di tutto la volontà di sperimentare un percorso di auto-produzione che corre parrallelamente al classico rapporto designer/azienda.
E' l'auto-produzione che ci ha permesso di controllare e comprendere meglio tutte le fasi di lavoro: dall'ideazione, alla produzione fino ad arrivare alla vendita del prodotto al cliente finale.
Battista L | MR.LESS & MRS.MORE
Quale filosofia accompagna i prodotti di MR.LESS & MRS.MORE? Cosa e chi vi ispira?
La nostra filosofia progettuale è racchiusa nel nome MR.LESS & MRS.MORE.
Un design che tende alla riduzione di segni ma che allo stesso tempo si fa portatore di un'idea che è essa stessa ricchezza del progetto come in Housebook, un tavolino a forma di casetta il cui tetto funge da segnalibro o l'alzatina Soffio che ha una forma caratterizzato da 18 fori perimetrali pensati per l'inserimento delle candeline intorno al dolce anziché sopra, accorgimento che impedisce alla cera di colare sulla glassa.
Trebignè | MR.LESS & MRS.MORE
Quali sono le sfide quotidiane per un designer e un progettista grafico in questi tempi così controversi?
Una delle maggiori difficoltà è quella di far percepire al meglio il prodotto e la sua filosofia al cliente finale. Vendendo prevalentemente sul web è più difficile emergere in presenza di un'offerta così ampia, bisogna quindi investire molto tempo nella comunicazione dei prodotti e nella loro diffusione.

Bring Coat Hanger | MR.LESS & MRS.MORE
Bring Coffee Table | MR.LESS & MRS.MORE
Ci raccontate qualche aneddoto significativo che ha segnato il vostro percorso?
Inizialmente una produzione limitata ci ha permesso di approcciare le realtà forti del sistema produttivo italiano che sono poi quelle artigianali, intese come figure che si affiancano in maniera del tutto genuina al designer per contribuire alla realizzazione del prodotto.
Ad oggi possiamo dire di aver trovato in Claudio Serra e nell'azienda Curti Lamiere i partner giusti che hanno apprezzato e compreso il nostro lavoro tanto da proporci loro stessi delle nuove soluzioni costruttive.

Housebook | MR.LESS & MRS.MORE
Nella vostra collezione di oggetti e componenti per la casa ricorrono elementi e forme semplici, che rimandano ad immagini elementari: il profilo di una casa, il cerchio, i poligoni. 
Da quali riferimenti prendono spunto queste forme?
La geometria è nell'uomo, per questo tutte le forme geometriche comunicano in modo diretto e se vogliamo primordiale, hanno grande forza, sono di immediata riconoscibilità e facilmente componibili.
Citybook S | MR.LESS & MRS.MORE
Perché avete scelto il metallo/lamiera come materiale privilegiato per i vostri prodotti?
Come nasce la collaborazione con Curti Lamiere?
La lamiera è il materiale industriale per eccellenza, ha immense possibilità di lavorazione senza bisogno di grossi costi di attrezzaggio e questo ci ha permesso di realizzare prototipi e oggetti in serie limitata.
Tramite Youtool, piattaforma di workshop on-line che si occupa di mettere in comunicazione designer e aziende, Curti Lamiere ha indetto un concorso organizzato con la volontà di affiancare la propria attività di lavorazione della lamiera conto terzi con la creazione di un nuovo marchio Curti Metallo per l'ideazione, la produzione e la vendita di oggetti d'arredo disegnati da designer emergenti.
Abbiamo vinto con la collezione Bring, composta da appendiabiti, tavolino e servomuto, tutti attualmente in produzione.
In seguito anche la nostra collezione è entrata a far parte del catalogo Curti Metallo.
Citybook L | MR.LESS & MRS.MORE
Ci svelate in anteprima a cosa state lavorando? In quali progetti siete impegnati attualmente?
Attualmente siamo impegnati nella definizione di giochi e sistemi modulari in cartone dedicati ai bambini. Stiamo studiando una serie di borse e accessori in pelle e una collezione di mobili da giardino che speriamo di farvi vedere presto!
Bring Towel Rack | MR.LESS & MRS.MORE
Trovate tutti i prodotti MR.LESS & MRS.MORE sul loro sito e su quello di Youtool, partner per la commercializzaione.
Vi segnaliamo inoltre il sito www.curtimetallo.com, dove potrete visionare tutta la collezione Curti Metallo.

 Martina Giustra
---
Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?