26 luglio 2013

GRAPHIC DESIGN | Filippo Mastrocinque, architetto con la passione per le illustrazioni

Architettura d'interni e illustrazione. Filippo Mastrocinque, classe 1975, da sempre coniuga la passione per il disegno e per l’immagine in generale e la professione di architetto.
I suoi riferimenti spaziano dal cubismo, ai manifesti pubblicitari italiani di ispirazione futurista, ai manifesti russi di inizio ‘900, alla pop art.
Nella sua professione la grafica e l'architettura dialogano e si fondono, soprattutto negli adattamenti e nelle progettazioni ex novo di interni. Le illustrazioni caratterizzano gli ambienti e lo spazio ne definisce i confini. Molte le soluzioni che sfruttano la retroilluminazione o tipologie di stampa particolari che valorizzano gli spazi.
Fabrizio, The Edgy Side, © Filippo Mastrocinque
Mi ha sempre stupito e al contempo affascinato il mistero delle capacità innate, vedere la mano che impugna la matita e, senza un retaggio tangibile di istruzione, materializza sul foglio idee, sensazioni, sentimenti. Negli anni, da autodidatta, ho cercato di sperimentare diverse tecniche apprezzandone le potenzialità e rilevandone le difficoltà. I risultati sono sempre stati quelli che può raggiungere uno che fa de sè anche se il fatto di non essere inquadrato in schemi accademici mi ha concesso grande libertà.
Paradossalmente, senza un apparente percorso, la frenesia e la velocità dei tempi moderni ha alimentato la mia passione per le illustrazioni. Tutto è nato quasi per caso. Mi capita frequentemente di pensare a progetti (diversi sono in cantiere, altri “cantierabili”) nei quali sperimentare nuove forme di rappresentazione. In uno di questi l’idea era quella di dipingere una serie di bozzetti dalle linee molto pulite e dall’impostazione pop. Contingenze di carattere pratico mi ha fatto optare per l’elaborazione digitale di quei bozzetti. Il risultato è stato molto interessante per l’immediatezza del messaggio e la semplicità delle linee. Da quel momento ho proseguito per la strada della grafica. Sinteticamente appunto un’idea sotto forma di schizzo e successivamente la elaboro digitalmente.
Tantissimi i lavori di illustrazione e di grafica. La prima serie di illustrazioni si chiama Fantanise. È un viaggio in una immaginaria città popolata da personaggi che nascono dalla semplice osservazione del mondo che ci circonda. 
Ho cercato di cogliere note caratteriali di persone realmente esistite/esistenti, famose e non, e di interpretarle conferendo loro un caratterizzazione ironica. Fantanise è un nome di fantasia nato dalla fusione delle parole Foglianise, città natale di Filippo, e fantasia.
Dopo Fantanise sono nate altre serie di illustrazioni che, in maniera quasi involontaria, si innestano in un percorso artistico in continua evoluzione. Una delle più recenti si chiama The Edgy Side, una galleria di ritratti “essenziali”.
Eduardo, The Edgy Side, © Filippo Mastrocinque
Sandro, The Edgy Side, © Filippo Mastrocinque
Links di riferimento:
www.filippomastrocinque.it

Martina Giustra  

Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del magazine, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?