12 ottobre 2013

DIARY 2.0 | Il piacere di parlarti - 07

© brunifia
L’appuntamento è alle 10.
Tutti sono già nell’antisalone, mancano soltanto Grande Capo e Io sono il Mitico.
Nell’attesa, i convocati, squittiscono tra di loro, sono tutti rilassati, fuori c’è il sole e la primavera regala benessere a tutti, e oggi possono anche pensare di dividere tra loro quel pezzetto di formaggio.
Tempra si è isolata, a lei il formaggio non piace. Sta davanti la finestra e la gioia della primavera la inquieta.
Dai suoi occhi esce una luce di contrasto, forte pensierosa. Guarda, gira la testa di qua, di là, ma si stringe le braccia al corpo, per proteggersi.
Rimuove la testa verso la porta e si accende, le labbra le si muovono in avanti; è arrivato Mitico.
Tempra non lo perde un istante.
Mitico dopo aver corso con impeto tra gole e valli, dopo aver mosso i mari più freddi, si placa; c'é Tempra.
Mitico la cerca con gli occhi e subito si trovano e non si lasciano.
Nell’antisalone diminuiscono gli squittii e quelli che stanno sulla traiettoria dei loro sguardi si scansano, spinti via dal combinato degli elementi.
Ormai appare evidente che niente sarà più come prima, Adamo ed Eva, nascondersi agli sguardi.

Mitico 

© brunifia
Per continuare a parlarti.
T'accompagno, si dai facciamo 2 passi.
Dal punto di partenza al punto di distacco, la tua metropolitana, stanno solo marciapiedi, gente, occhi che non devono sapere.
Siamo clandestini; noi che dovremmo camminare, toccarci, baciarci come i più teneri degli amanti, noi che dovremmo guardare con pena quegli occhi che non sanno più capire, ci teniamo a un palmo uno dall'altra.
Giriamo squadrando le poche curve che incontriamo, attenti soltanto all'anima dell'altro.
Ecco il tunnel, ci stiamo dentro, sembra una tana, qui ci possiamo baciare. Passa l'attimo, con un paio di scarpe sportive e la pelle nera, e con la nostra ansia di stare, andare, di tornare.
Piacere di parlarti, anche senza vederti in faccia e consumare scarpe.
La lettera (posta elettronica) mi garba. Mi devo ancora scafare per la chat, so lento.
Mi piaci, no mi piaci, ma pure mi piaci.

Mitico  

Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del magazine, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?