21 ottobre 2013

GRANDI FOTOGRAFI | Affidiamoci alla creatività con Peter Lindbergh

Se sentiamo il desiderio di indagare i modi in cui, grazie alla nostra esperienza, ci muoviamo nel mondo, allora la nostra creatività potrebbe diventare la chiave di volta attraverso cui sentire noi stessi e il nostro stesso mondo. È solo una questione di quanto siamo disposti ad andare in profondità.
Lindbergh nacque nel 1944. Prese in mano una macchina fotografica per la prima volta all’età di 27 anni. Poco dopo diventò assistente del fotografo Hans Lux. Nel 1973 cominciò a lavorare come fotografo pubblicitario e nel 1978, dopo la prima pubblicazione importante su “Stern” si trasferisce a Parigi. Da quel momento le sue foto apparvero su importanti riviste di moda, come: Vogue, W, The New Yorker, Vanity Fair, Stern e Rolling Stone.
Mathilde Tour Eiffel
La modella, Mathilde, è in bilico su uno dei piloni della Tour Eiffel, sembra che ammiri la città. Il cuore dello scatto è tutto nel contrasto tra l’imponente struttura in ferro e l’esile corpo della modella. Queste due forze contrapposte contribuiscono a evocare l’instabilità. Di grande effetto.


Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del magazine, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?