27 ottobre 2013

MOSTRA | XIII Mostra internazionale d’arte tessile contemporanea

Miniartextil inaugura a Como Eros, XIII Mostra internazionale d’arte tessile contemporanea.
© Sara Biondi

Le splendide sale affrescate di Villa Olmo, sulle rive del Lago di Como, accolgono Miniartextil 2013, una delle mostre più importanti che ogni anno si svolgono a Como e mostra d’arte tessile contemporanea unica in Europa a cadenza annuale.
54 artisti internazionali autori di minitessili, piccole creazioni realizzate con fili di tessuto, accanto a 15 designer da tutto il mondo invitati a realizzare un’istallazione. Nomi illustri del panorama artistico contemporaneo indagheranno il tema dell’Eros, tra la ricerca di una dimensione onirica e la realtà.
© Sara Biondi

Arte&Arte, l’associazione culturale di Como, che da anni realizza Miniartextil ha coinvolto artisti di grande fama come la londinese Yinka Shonibare MBE, l’argentino Manuel Ameztoy, la statunitense Mandy Gree e la francese Mai Tabakian. Altri nomi importanti provengono dal Sud Africa, dalla Cina e dal Giappone.
Ovviamente presenti anche giovani artisti italiani tra cui la già affermata Livia Ugolini.
L’Eros e il suo mito entrano nell’Arte tessile generando molteplici interpretazioni da parte degli artisti.
Eros come desiderio, come anelito alla conquista, come attenzione alla coppia. Amore come vita ed energia. E così legno e foglie, fili e oggetti si trasformano in simboli d’amore.
© Sara Biondi

Eros-Miniartextil 2013 è un viaggio alla scoperta dell’Eros come potere assoluto contrapposto a Thanatos, la morte.

Quando?
Dal 12 ottobre al 1° dicembre 2013

Dove?
Villa Olmo
Via Pannilani 23
22100 Como, Italy

Link di riferimento: www.miniartextil.it


Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del magazine, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?