18 dicembre 2013

DESIGN PER BAMBINI | Crumpled maps

Crumpled map

Avete in programma viaggi? Vi documentate online, ma detestate la poca poesia dei navigatori satellitari?
Se amate le novità, ma anche le vecchie cartine di una volta, pronte a diventare vere reliquie di viaggio, con tanto di stropicciamento d’obbligo, niente paura; c’è chi pensa a voi. Pieghe comprese.
Junior crumpled map

London city junior, crumpled map

Si chiama Palomar ed è un'azienda fiorentina con più di cinquant'anni di esperienza nel campo dell'ottica e del design, attenta ai dettagli e alle novità. Tra i prodotti troviamo oggetti sospesi nel tempo, per contemplare, visitare e arricchirsi, un po' come il Signor Palomar di Italo Calvino, a cui è ispirato il nome del brand.
Paris city junior, crumpled map

Berlin city junior, crumpled map

E tra calendari, telescopi, barometri e globi, ecco anche delle mappe. Ma non delle mappe qualunque. Non a caso le Crumpled City hanno ricevuto diversi premi e segnalazioni, come l’ADI Design Index.
Perché la serie di Crumpled City è davvero originale e composta da cartine raffiguranti capitali europee e non solo, morbide, pratiche e leggerissime: solo 21 grammi.
Crumpled map

Tokio crumpled map

Realizzate in un materiale impermeabile e altamente accartocciabile, le mappe possono essere richiuse in pochissimo tempo, buttate nello zaino, o anche infilate in tasca appallottolate, senza il cruccio di rovinarle. E se il viaggio in programma è coi bimbi, Palomar pensa anche a loro e lo fa con Crumpled City Junior.
Ovvero una versione più colorata e studiata ad hoc per visite con tutta la famiglia. Sulle cartine sono infatti segnalati punti di interesse per i più piccoli, realizzati grazie a corrispondenti sul posto, dopo un'attenta selezione.
Crumpled maps, packaging

Crumpled maps

Tra le città disponibili troviamo Londra, Parigi, Amsterdam, Berlino e New York.
Perfette da mettere a corredo ad un paio di biglietti...



Se l'articolo ti è piaciuto, iscriviti ai feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del magazine, oppure diventa fan della nostra pagina facebook e seguici su twitter. Se hai la passione per la fotografia non perderti il nostro gruppo su flickr e seguici su instagram.

0 commenti :

Posta un commento

Cosa ne pensi? Hai idee migliori?